GOOD MORNING

GOOD MORNING

 

 

Buongiornoooooo!!! Una delle parole più belle del mondo… guardarsi negli occhi e salutarsi con un bel BUONGIORNO! 

 

E pensare che quando iniziai il mio percorso nel settore turistico in un resort con una capienza superiore a 850 clienti non avevo ben compreso il perché eravamo tenuti a salutare la clientela ogni qualvolta la incontravamo. Quindi, visto che ero alla mia prima esperienza, decisi di chiedere spiegazioni alla Direttrice la quale mi rispose: “perché questa è casa nostra”. Era il lontano maggio 1998… come se fosse ieri. Da quel giorno alzai bene la testa e salutai tutti, ma non da robot o a pappagallo, ma con il cuore e il rispetto. Capitava che qualcuno non rispondesse al saluto, ma francamente non giudicavo e non m’importava.

 

Ho voluto iniziare con il titolo “Good Morning” perché credo fortemente che sia una delle parole più potenti che dovremmo conoscere in tutte le lingue e pronunciare indipendentemente dal luogo dove ci troviamo e con chi ci relazioniamo, sia privatamente che sul posto di lavoro.

 

Il salutare è la base minima del rispetto per poter iniziare un’eventuale conversazione.

Se dovessi andare all’estero, ti consiglio di portare con te un piccolo dizionario tascabile, può essere utile. Lo straniero che si sforza ad esprimersi con qualche parola del Paese che lo ospita, è sempre ben apprezzato e lodato con simpatia, provaci!

 

Non avere timore o paura… saluta con un sorriso naturale guardando l’altro negli occhi… Buongiorno!

 

Se hai piacere, puoi commentare l’articolo sia sui social che scrivendomi a: info@stefanolorenti.it